Bando ISI 2023: domande dal 15 aprile

Dal 15 aprile 2024 apre la procedura informatica per la presentazione delle domande di contributo
per il bando ISI 2023, che finanzia progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi
di lavoro. Le domande possono essere caricate fino al 30 maggio 2024. Il bando ISI 2023 presenta
diverse novità.

Assunzioni agevolate 2024: a chi spettano

I datori di lavoro nel 2024 possono beneficiare di una serie di sgravi contributivi previsti
per le assunzioni di lavoratori appartenenti a specifiche categorie. La legge di Bilancio 2024 ha,
infatti, previsto alcune agevolazioni per le assunzioni di donne vittime di violenza e percettori di
assegno di inclusione.

Colf e badanti per over 80: esonero contributivo.

Colf e badanti per over 80: esonero contributivo per assunzioni o trasformazioni a tempo indeterminato.
La bozza del decreto PNRR, approvata dal Consiglio dei Ministri, prevede l’esonero dal
versamento del 100% dei complessivi contributi previdenziali ed assicurativi a carico del datore
di lavoro domestico in caso di assunzioni o trasformazioni a tempo indeterminato di contratti di
lavoro con mansioni di assistente a soggetti anziani, con una età anagrafica di almeno ottanta
anni. La misura, oltre a promuovere il miglioramento del livello qualitativo dell’assistenza in
favore delle persone anziane, vuole favorire la regolarizzazione del lavoro di cura prestato al
domicilio della persona non autosufficiente. Quali sono le condizioni da rispettare per la fruizione
dello sgravio contributivo? Da quando si applica l’agevolazione?

Esonero lavoratrici madri: a chi spetta e come si applica.

Giunge alla piena operatività la disciplina prevista dalla legge di Bilancio 2024 per l’esonero dal
versamento dei contributi previdenziali a carico delle lavoratrici madri di tre o più figli, con
rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato. L’INPS, nella circolare n. 27 del 2024,
riepiloga le condizioni di spettanza, le regole per richiederlo e quelle per fruire del beneficio.

Circolare paghe Bando Isi Inail 2023: finanziamenti per la sicurezza sul lavoro

Il bando Isi Inail mette a disposizione delle imprese finanziamenti per la sicurezza sul lavoro. Le
domande devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, con successiva
conferma attraverso l’apposita funzione presente nella procedura per la compilazione della
domanda on line. Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi,
saranno pubblicate sul portale deII’Inail, nel calendario dedicato aII’avviso ISI 2023, entro il 21
febbraio 2024. Sono previsti cinque assi di finanziamento per altrettante tipologie di progetto.